Serenade • AYSO Ensemble in concerto – 11.08.20

“SERENADE”
Ritrovare la leggerezza nella musica classica. E in particolare attraverso le serenate che hanno sempre accolto tutte quelle atmosfere di piacevolezza, divertimento e gioco, aspetti più autentici e meno celebrati dei nostri grandi e amati musicisti.
Proprio le SERENATE saranno il filo conduttore di questo concerto di AYSO Ensemble, composto da alcuni dei musicisti che da circa due anni fanno parte di AYSO, Apulian Youth Symphony Orchestra, una orchestra giovanile composta da circa 70 musicisti di età compresa tra 15 e 25 anni selezionati da diversi Conservatori di Musica.

PROGRAMMA
• R. Strauss: Serenata op.7
• E. Grieg: suite da Peer Gynt
• A. Dvorak: Serenata op. 44
• G. Gershwin: Cuban Overture (arr. Silvestro Sabatelli)

Flauti: Rossana Quarato, Alessandro Turi, Gabriele Mastrototaro, Sonia Colaianni.
Oboi: Giuseppe Leoci, Giusy Renna.
Clarinetti: Antonio Magno, Gregorio Caforio, Mariangela Clemente, Ilenia Legrottaglie.
Fagotti: Alessia Brancia, Antonello Oliva, Emanuele Pastore, Giuseppe Di Pasquale.
Corni: Antonio Leone, Claudio Minervini, Giovanni Montanaro.
Vlc: Federica Del Gaudio.
Sax: Christian Summa, Isacco Buccoliero, Adriana Giancaspro, Erika Paone.
Percussioni: Giuseppe Mele, Walter Bonfantino, Ludovico Grifoni, Leonardo Natuzzi.

Con la partecipazione straordinaria di Emanuele Urso (coach ottoni in OrchestrAcademy), Giuseppe Lillo (coach contrabbassi in OrchestrAcademy).

Direttore Teresa Satalino

L’ingresso è GRATUITO, fino a esaurimento posti.

Per partecipare al Concerto è necessario registrarsi qui https://serenade-ayso.eventbrite.it inserendo tutti i NOMI DEI PARTECIPANTI e un NUMERO DI CELLULARE (uno per gruppo).
Dopo la registrazione, sulla mail inserita, arriverà il biglietto da stampare obbligatoriamente e da esibire all’entrata dell’evento.
Ogni persona potrà prenotare per massimo altri 3 accompagnatori.


È necessario arrivare alla location muniti di mascherina per prevenire qualsiasi eventualità di assembramento in fase di entrata. Una volta seduti, sarà possibile assistere allo spettacolo senza mascherina. Nelle postazioni saranno rispettate le norme di distanziamento: per ogni nucleo familiare/gruppo sarà rispettata la distanza minima di un metro.

Staff A.

Torna in alto