Palazzo Starita e Palazzo del Sedile

Palazzo Starita e Palazzo del Sedile (piano terra): un utilizzo organico degli spazi comuni.

L’idea progettuale concepita da Fondazione Puglia e Puglia Cultura e Territorio S.r.l., relativa al restauro di “Palazzo Starita”, è completata dal recupero di un ambiente ubicato a piano terra di “Palazzo del Sedile”, per un utilizzo organico degli spazi comuni.
Proprio nell’ottica dell’ampliamento del progetto di ri-funzionalizzazione, Fondazione Puglia è divenuta proprietaria del suddetto locale, sito a Bari, in piazza Mercantile n. 84.
Successivamente, l’immobile è stato concesso in comodato d’uso gratuito da Fondazione Puglia a Puglia Cultura e Territorio S.r.l., per essere collegato funzionalmente a “Palazzo Starita” e destinato alla medesima finalità istituzionale nel settore “arte ed attività culturali”, per l’ampliamento del “caffè letterario” sito a piano terra.
Con il progetto di recupero del locale appena richiamato, Puglia Cultura e Territorio S.r.l. intende porre un primo passo verso la completa valorizzazione di uno degli immobili più importanti della città vecchia, rievocando l’antica vocazione storico – culturale del “Palazzo del Sedile” o “Sedile dei Nobili”.


Palazzo del Sedile • Origini storiche

Il Palazzo fu costruito intorno al XV secolo e ha rappresentato lo snodo centrale della vita politica e commerciale della città per oltre tre secoli. Esso deve il suo nome alla funzione che anticamente assolveva, in quanto sede delle riunioni dell’“Università”. Continua a Leggere

Stefano Fabbri e la costruzione dell’altana rococò settecentesca.

Nel settecento, i notevoli traffici del porto determinarono, tra l’altro, la presenza, nella città di Bari, di numerosi mercanti veneti; tra questi spiccano i nomi di due importanti personaggi ferraresi noti alla storia barese, ovvero Girolamo Barrucchelli e Stefano Fabbri. Continua a Leggere

Il Teatro del Sedile

L’attività del Sedile come sede comunale, cessò nei primi anni dell’800 e proprio negli stessi anni prese il via l’attività artistica del Sedile come teatro pubblico barese, prima della costruzione di un “nuovo teatro” fuori dal borgo (il Teatro Piccinni). Continua a Leggere

L’ampliamento del progetto di restauro di Palazzo Starita: il caffè letterario.

L’acquisizione del locale di Piazza Mercantile n. 84 da parte di Fondazione Puglia, e la successiva concessione in comodato a Puglia Cultura e Territorio S.r.l., che si occuperà dei lavori di restauro, ha permesso l’ampliamento dell’iniziale progetto, e in particolare la valorizzazione del Caffè letterario al piano terra. Continua a Leggere

Torna in alto